RSS Feed

Appalti sotto inchiesta: resi noti i nomi dei 15 arrestati. Tanti i reati contestati a 60 tra imprenditori e amministratori

0

ottobre 12, 2009 by admin

(Il Quaderno) – Sono stati resi noti i nomi delle persone coinvolte nell’operazione della Guardia di Finanza. 12 le ordinanze di custodia cautelare in carcere. Oltre al sindaco di Telese Giuseppe D’Occhio, 53 anni, ci sono Antonio Antonuccio, 58enne di Cusano Mutri (responsabile UTC Comune di Telese), Pasquale Giaquinto, 62enne di Telese Terme (responsabile Servizi Demografici Comune di Telese), gli imprenditori di Telese Almerico Fasano (35 anni) e Gaetano Fasano, 33anni, rispettivamente rappresentante legale e titolare della ditta Coedil Fap Srl;
Sergio Fuschini,39enne di Telese, titolare della ditta Fuschini Costruzioni; Pasquale Iorio, 59enne di Telese, titolare della ditta IL.TE.; Quirino Vegliante, 35enne di Telese, rappresentante legale della Vegliante Costruzioni Srl; Luigi Vegliante, 68enne di Solopaca, rappresentante legale Vegliante Luigi & C. Sas;
Pietro Pacelli, 49enne di Telese, rappresentante legale Pacelli Costruzioni Srl; Alberto Pilla 52enne di Telese, rappresentante legale A.R. GEST Srl; Francesco Pilla, 26enne di Telese, rappresentante legale A.R. GEST Srl.
Arresti domiciliari, invece, per Paola Biondo, 32enne di San Salvatore Telesino, collaboratrice della Coedil Fap Srl; Lucia Cutillo, 62 anni, di San Salvatore Telesino e Domenico Mazzarella, 31enne di Faicchio, rispettivamente socio e dipendente della stessa Coedil Fap.
Due le misure interdittive con il divieto di esercitare l’attività imprenditoriale nei confronti di Bartolomeo Di Biase, 61 anni e Bartolomeo Velardo, 35 anni, entrambi imprenditori di Cusano Mutri.
Altri 55 operatori economici della Valle Telesina sono stati denunciati insieme a 5 tra amministratori o dipendenti del Comune di Telese Terme.

I REATI CONTESTATI
Per le 15 persone arrestate i reati contestati sono, a vario titolo: associazione a delinquere, corruzione continuata, turbata libertà degli incanti, frode nelle pubbliche forniture, truffa ai danni di un ente pubblico, falso ideologico commesso da un pubblico ufficiale in atti pubblici, abuso d’ufficio, favoreggiamento reale, frode fiscale mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

Per i tre indagati che sono agli arresti domiciliari, le accuse riguardano, a vario titolo: associazione a delinquere, turbata libertà degli incanti, favoreggiamento reale, frode fiscale mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

Le due persone sottoposte a misure interdittive, invece, sono accusate di concorso in turbata libertà degli incanti, favoreggiamento reale e frode fiscale mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.


0 comments »

Rispondi

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress