RSS Feed

I casalesi potrebbero costituirsi “parte civile” nel processo contro la Tangentopoli telesina

0

ottobre 17, 2009 by admin

di Gabriele Corona *

Il sindaco di Telese Terme, Giuseppe D’Occhio, recentemente arrestato per la Tangentopoli Telesina, si difende sostenendo di aver voluto aiutare le ditte locali ad aggiudicarsi i lavori per impedire la infiltrazione del clan dei casalesi. Insomma, secondo tali argomentazioni, le gare di appalto per opere pubbliche a Telese venivano truccate a fin di bene, cioè con l’obiettivo di tenere lontana la camorra.

Effettivamente le imprese che si sono aggiudicate i lavori a seguito delle gare truccate, secondo la indagine della Guardia di Finanza, sono tutte locali e quindi sembra davvero che il nobile intento del sindaco sia stato raggiunto.

Pertanto i casalesi, essendo vittime del disegno criminoso contestato dalla Procura della Repubblica ad imprenditori, amministratori e funzionari pubblici telesini, potrebbero costituirsi “parte civile” nel processo e chiedere pure il risarcimento per il danno subito in quanto illecitamente esclusi dagli appalti.

E’ probabile, però, che non lo facciano perché da un po’ di tempo si verifica che le ditte locali partecipano ai piccoli appalti per lavori pubblici mentre le ditte colluse con la criminalità organizzata si dedicano alla costruzione di strutture commerciali o parchi residenziali, con fondi privati da riciclare perché derivanti da attività illecite.

Basta indagare sulla attività edilizia privata a Telese negli ultimi otto anni per capire se i casalesi sono stati tenuti fuori dai giochi delle gare di appalto truccate oppure se c’è stato un “autorevole” accordo per spartirsi il territorio.

* presidente Altrabenevento


0 comments »

Rispondi

L’evento

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress