RSS Feed

Regionali in Campania, come ne esce il Sannio

0

marzo 30, 2010 by avsim

La guerra di numeri e percentuali è finalmente terminata. All’alba di martedì 30 marzo arrivano gli ultimi dati definitivi anche per la provincia di Benevento in merito al rinnovo del Consiglio Regionale della Campania ed all’elezione del nuovo governatore. Nel Sannio ha vinto la coalizione di centrodestra, e dunque il candidato presidente Stefano Caldoro, che ha vinto le elezioni anche a livello regionale: il dato complessivo parla di un +11% di Caldoro rispetto al principale avversario Vincenzo De Luca, mentre nel Sannio lo scarto è stato di oltre il 15% (56% a 41%). Quasi determinante, dunque, l’UDEUR di Sandra Lonardo, che ottiene in provincia ben 16mila voti, pari all’11% delle preferenze. Tra PD e PdL, invece, un divario provinciale di 6 punti percentuali, ma comunque a favore del partito di centrodestra. Discrete prestazioni per l’Italia dei Valori e l’UDC, che raggiungono il 7%.
Dati molto diversi, invece, a Benevento città, dove la vittoria è andata, sebbene per 1 solo punto percentuale, al PD (25% contro il 24% del PdL). Grande vittoria di Del Basso De Caro, l’avvocato volto noto della città, ex presidente dell’Iacp di Benevento, che è risultato il candidato più votato non solo in città ma in tutto il Sannio. Ha superato così sia i due forti candidati del PdL, Colasanto ed Ascierto Della Ratta, sia Sandra Lonardo, che è risultata la quarta preferenza più scelta in provincia. Guardando ai numeri, è questo il quadro delle preferenze in città: Del Basso De Caro (PD) 17.793 voti, Colasanto (PdL) 12.923, Ascierto Della Ratta (PdL) 12.810, Lonardo (UDEUR) 10.940, Abbate (PD) 6.487, Bello (Api) 6.276.
Vanno dunque in Consiglio Regionale a rappresentare il Sannio, secondo calcoli ormai dati per certi dal quotidiano Il Mattino, Del Basso De Caro, Colasanto (consigliere uscente) e Sandra Lonardo (presidente del Consiglio Regionale uscente), la quale è dunque riuscita a spuntarla all’ultimo nonostante il forte duello nel PdL tra Colasanto ed Ascierto Della Ratta e nonostante tutte le difficoltà ipotizzate alla vigilia del voto (vedi campagna elettorale a distanza, a causa del divieto di dimora in regione). UDEUR che, nel complesso, è stato fino all’ultimo minuto in bilico ed a serio rischio di annuullarsi come partito a livello regionale. Il risultato finale parla, invece, di due seggi ottenuti dal partito di Mastella.
Ma un nuovo appuntamento giudiziario attende, ora, la Lonardo, che continua nel suo così definito “esilio” di Roma per il divieto di dimora in Campania e province limitrofe: ieri è stata rimandata al prossimo 9 aprile l’udienza nell’ambito del processo Arpac che la vede indagata. Una elezione che sa di riconferma, ma ha anche un sapore amaro a causa delle vicende giudiziarie che toccano lady Mastella.

(s. a.)


0 comments »

Rispondi

L’evento

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress