RSS Feed

Droga, blitz contro clan legato ai casalesi. Due arresti a Solopaca. Ricercato un altro sannita

0

maggio 26, 2010 by admin

La polizia di Caserta ha eseguito, nel corso di una vasta operazione, 18 delle 20 ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip nei confronti di un gruppo di malavitosi dediti soprattutto alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti che aveva stretto legami con esponenti del clan dei casalesi. Le indagini del commissariato di Castel Volturno e delle squadre mobili di Caserta, Napoli, Milano, Udine, Ancona, Reggio Calabria e Benevento, coordinate dal servizio centrale operativo, hanno consentito di smantellare un’organizzazione criminale familiare dedita al traffico e allo spaccio di cocaina, operante prevalentemente tra i comuni di Qualiano, Giugliano, Marano, Melito, Villaricca, ma che talvolta si estendeva anche nella zona del Casertano e precisamente a Castel Volturno, Casal di Principe e di Trentola Ducenta.

IL PONTE CON I CASALESI – Dalle indagini è emerso che l’organizzazione aveva stretti contatti con esponenti del clan dei Casalesi. Nel corso dell’operazione, che ha visto impiegati circa 150 uomini della Polizia di Stato, sono state sequestrate schede telefoniche usate per le conversazioni e un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti. Alcuni arresti sono stati eseguiti anche in Lombardia, in Friuli Venezia Giulia, nelle Marche e in Calabria.

IL CODICE – «Stasera occorre acquistare una camera da letto», oppure, «ho comprato 10 cd e 3 dvd, adesso occorre provarli». Così le persone arrestate la scorsa notte dalla polizia a Caserta cercavano di mascherare le conversazioni telefoniche che si riferivano a modalità di acquisto e spaccio di cocaina. Frasi e termini che variavano di volta in volta, ma che non hanno impedito alle forze dell’ordine di comprendere il reale significato e di bloccare e mettere in manette i componenti di un’organizzazione legata al clan dei Casalesi.

GLI ARRESTI – Quattro delle persone finite in carcere sono donne. Mancano all’appello Gaetano Brancato, morto nel 2008 e fratello di Mariano, ritenuto a capo del sodalizio criminale, e un autotrasportatore del beneventano, attualmente all’estero per lavoro. Dei provvedimenti, 4 sono stati notificati ad altrettanti indagati nelle carceri di Milano, Reggio Calabria, Ancona e S.Angelo dei Lombardi. L’operazione messa a segno in nottata dalla polizia conclude 4 anni di indagini coordinate dalla DDA di Napoli, scaturite da un’intercettazione telefonica.

FONTE: CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

——————————-

… tra gli arrestati anche due sanniti: Nicola Macolino, 37 anni, e Basilio Tanzillo, 34 anni, entrambi di Solopaca.
Il personale della Squadra Mobile di Benevento, diretta da Giuseppe Moschella, insieme agli agenti del Commissariato di Telese Terme e di Castelvolturno, hanno eseguito nei loro confronti, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. I due uomini sono accusati di associazione a deliquere finalizzata allo spaccio ed al traffico di sostanza stupefacenti… Mancano all’appello Gaetano Brancato, morto nel 2008 e fratello di Mariano, ritenuto a capo del sodalizio criminale, ed un autotrasportatore beneventano, attualmente all’estero per lavoro…

FONTE: GAZZETTA DI BENEVENTO


0 comments »

Rispondi

L’evento

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress