RSS Feed

I figli di Clemente Mastella respingono gli addebiti e minacciano querele

0

maggio 27, 2010 by admin

‘Non mi risulta che alcun tipo di nuova accusa sia stata avanzata, in sede di udienza preliminare dal sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Napoli dott. Curcio’: lo dice l’avvocato Pellegrino Mastella, figlio del segretario dell’ Udeur Clemente, riferendosi alle notizie di stampa secondo cui i soldi del partito sarebbero stati usati per acquistare immobili a Roma, tramite una società riferibile a lui e al fratello Elio.

Nel far sapere di riservarsi di querelare per diffamazione e calunnia ‘gli artefici di tali false ed infamanti affermazioni’, Pellegrino Mastella afferma in una nota che ‘a tutt’oggi sia il sottoscritto che il fratello, oltre ad essere assolutamente incensurati, non sono imputati in alcun procedimento penale su tutto il territorio nazionale; agli stessi non risulta assolutamente di essere indagati per ipotesi di reato attinenti ad una presunta distrazione di soldi del partito Udeur per acquisto di immobili a Roma’.

Pellegrino Mastella sottolinea che ‘l’unica società riferibile al sottoscritto ed al fratello è la Servizio Sviluppo s.r.l., con sede in Roma (di cui gli stessi oggi sono gli unici due titolari, ognuno al 50%), che è proprietaria di un solo immobile ubicato in Roma, la cui legittimità e liceità dell’operazione di acquisto è ampiamente documentata, da atto pubblico (atto di compravendita) per un importo totale di 1.600.0000 versato alla società come finanziamento soci avendo gli stessi ricevuto un mutuo bancario ipotecario dell’importo di 1.100.000 e il restante della somma attraverso assegni circolari tratti dal conto corrente degli stessi dell’ importo di 250.000 ciascuno. Il tutto, ci consta, è già passato al vaglio di chi di dovere’.

Nella nota il figlio di Mastella osserva che ‘eventuali presunte illecite distrazioni di denaro del partito Udeur finalizzate all’acquisto di immobili ubicati in Roma per il tramite di una società, in precedenza nè di proprietà nè gestita dai sottoscritti, certamente non possono costituire fatti-reati addebitabili agli stessi’.

Dal canto suo, l’ex Guardasigilli è tornato oggi sull’argomento con una nota, denunciando il “nuovo tentativo in atto di screditare me e la m,ia famiglia”, con riferimento ai contenuti di alcuni documenti resi noti durante l’udienza preliminare di ieri a Napoli sull’inchiesta Arpac che attesterebbero l’utilizzo di soldi dell’Uduer da parte di Mastella per l’acquistio di immobili per suoi familiari, tramite società di comodo riferibili ai figli Elio e Pellegrino.

“Non ho mai acquistato alcun immobile – smentisce Mastella- con i fondi dell`Udeur. Non ho mai intestato ai miei figli beni immobili comprati con i soldi del partito. Non mi sono mai occupato di appalti. E` l`ennesimo tentativo di screditare me e la mia famiglia, che respingo con serenità e determinazione.”

FONTE: ANSA


0 comments »

Rispondi

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress