RSS Feed

Il vecchio insonne

0

giugno 14, 2010 by admin

di Peppe Porcaro

Il vecchio si alzò alla buon’ora, com’era solito fare. Del resto di dormire proprio non gli riusciva. Da diversi anni, ormai. Dice che è un problema dei vecchi, quello del sonno mancato. Intanto era un problema suo, e questo certo lo disturbava. Il non poter dormire, a lungo e bene, lo infastidiva  proprio, e lo incarogniva. Più non dormiva, più diventava carogna. Del resto se lo poteva permettere, di diventare carogna: ai ricchi , si sa, viene perdonato tutto. Provate infatti a essere poveri e carogne, non vi si fila nessuno. Peggio che avere la rogna. Ma se invece giocate a essere ricchi (se ne siete capaci, naturalmente) la storia cambierà di colpo: ricco e carogna, un bell’effetto. Davvero. E se proprio vi piace il ruolo, se cominciate a trovarci gusto e avete ancora voglia di giocare propongo un ricco carogna e, perché no? politico. Ma di rango, però, un politico di prima fila. Non accontentatevi di qualche posto da assessore, siamo in un gioco dunque osate,  puntate in alto. Fatto? Bene, ora puntate ancora più in alto, su su fino allo scranno posto in cima. Siete ricco, siete carogna e siete il Ras del Paese. Ora che ci siete potete immaginarvi di tutto: potete fare quel che più vi garba, potete nominare cavalli senatori e senatori cavalli, se solo ne aveste voglia. Potreste rivoltare per intero il calzino, e già che ci siete pure il Paese.  Potreste, se solo lo voleste, chiamare Questo Quello e Quello Questo, che vi frega? E dare a Questo, amico vostro, ciò che di diritto spetterebbe a  Quello. E a Quello, che poi saremmo noialtri? chiese dal fondo una vocina flebile, educata e rispettosa. Cazzo mi frega, tanto s’ò carogna! E con passo lento il vecchio insonne si avviò, scure in mano, ad assestare l’ennesimo colpo alla macelleria sociale mentre il popolo, beatamente, sonnecchiava davanti all’elettrodomestico che trasmetteva in digitale terrestre

Vi vedo smarriti, confusi, persi. Non vi ritrovate in questo gioco?  Avete provato ad immedesimarvi nel ruolo ma non avete trovato la giusta collocazione, lo scranno in alto che spetta di diritto ad uno ricco e carogna come voi? Capisco la vostra delusione. Ma non vi crucciate oltremodo. Anche in un gioco, del resto,  non avreste mai potuto trovare libero quello scranno. Quel posto, è noto, è già occupato. Da tempo.

La morale? Un storiella abusata dice che in Africa una gazzella quando si sveglia sa che deve correre se non vuole essere mangiata. Che nella stessa Africa un leone quando si sveglia sa che deve correre se vuole mangiare. A noi, che pur non stiamo in Africa ma nella civilissima Europa, basterebbe spegnere qualche ora al giorno la TV. Tanto per iniziare.  Se poi iniziassimo pure a correre, non sarebbe male.


0 comments »

Rispondi

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress