RSS Feed

La manifestazione del 25 aprile a Benevento

0

aprile 25, 2011 by admin

di Nicola Sguera

Anche a Benevento si è celebrato il 25 aprile, la festa della Liberazione, in un paese “senza memoria”, dove i giudici possono essere paragonati alle BR e la festa che fonda la nuova Italia irrisa pubblicamente da chi non vi si riconosce. Nella nostra città c’è una novità di rilievo: la presenza della sezione locale dell’ANPI, presieduta da Antonio Conte, con la presidenza onoraria del partigiano Giuseppe Crocco.

Malgrado evidenti deficit organizzativi, la manifestazione è stata importante. Infatti, nel clima incandescente di una campagna elettorale molto accesa, è stato bello, anche se solo per un’ora, rivedere le disiecta membra della sinistra sannita marciare insieme. Le elenco confusamente, chiedendo scusa per le omissioni: parlamentari e pezzi di PD, SEL (nella sua componente “idealista”, quella pragmatica era altrove…), Centro Sociale, Rifondazione, CGIL, precari e tanti che sentono il bisogno di riappropriarsi di questa “eredità senza testamento”. E poi tre candidati sindaci: scontata ma comunque apprezzabile la presenza di Pepe e Medici, un po’ meno quella di Tibaldi, antico militante socialista. Per un’ora ci siamo tutti sentiti eredi di una bella storia, al di là delle bandiere sotto cui marciavamo… Proprio per questo mi è parsa particolarmente significativa, e ancora una volta dolorosa, l’assenza di Carmine Nardone, che avrebbe potuto spazzare via le polemiche dei giorni scorsi rivendicando pubblicamente la sua appartenenza ad una storia che trascende la contingenza degli schieramenti politici.

Antonio Conte, nel discorso di fondazione dell’ANPI sannita, sottolineò come essa dovesse volare alta sopra le divisioni partitiche, richiamando tutti noi ai valori della Costituzione scaturita dalla lotta partigiana. Da questo punto di vista, pur augurandomi, che il prossimo anno il lavoro preparatorio dell’iniziativa sia più partecipato e il coinvolgimento della città più capillare, la funzione dell’ANPI appare insostituibile e decisiva, e la figura di Tonino Conte dotata dell’autorevolezza e del carisma necessari a svolgere l’arduo compito.


0 comments »

Rispondi

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress