RSS Feed

Inchiesta Udeur, ecco perché (secondo il Gup) non c’era l’associazione a delinquere

0

luglio 26, 2011 by admin

La contestazione del reato di associazione a delinquere fatta dalla Procura all’europarlamentare Clemente Mastella e ad altri esponenti dell’Udeur ‘ha confuso il fine di mantenere, gestire ed acquisire potere, peculiare delle formazioni politiche nelle condizioni storiche date, con il fine di commettere delitti, essenziale per l’associazione a delinquere’. Lo scrive il gup Eduardo De Gregorio nelle motivazioni della sentenza con cui, lo scorso 31 marzo, prosciolse da questa accusa tutti gli imputati nel processo Arpac, rinviando invece a giudizio alcuni di loro per altri reati.

La vicenda è quella delle nomine all’Arpac, l’Agenzia per l’ambiente, e in alcuni ospedali della regione. Il pm Francesco Curcio aveva sostenuto la tesi secondo cui l’Udeur, partito fondato dall’ex guardasigilli Mastella, fosse di fatto un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una serie di reati connessi con nomine e assunzioni. Secondo il giudice, tuttavia, non solo gli elementi a sostegno dell’accusa sono molto labili o in alcuni casi inesistenti, ma la stessa imputazione è da criticare perchè sarebbe stata formulata con riferimento non all’articolo 416 del codice penale (l’associazione per delinquere ‘semplice’) ma all’articolo 416 bis (l’associazione mafiosa). Solo quest’ultimo reato, scrive il giudice, ‘considera come segmenti di condotte illecite, ai fini della realizzazione del reato, il controllo delle attività economiche, di appalti e servizi, allo scopo di realizzare ingiusti profitti e vantaggi per sè o per gli altri, affiancando dette finalità a quella di commettere delitti.

Nella proposta accusatoria in esame, invece – scrive ancora il gup – pur discorrendosi di associazione per delinquere, lo scopo di commettere reati risulta secondario, poichè, secondo l’imputazione, l’ipotizzata associazione avrebbe avuto come oggetto soprattutto l’acquisizione del controllo delle attività pubbliche in essa contemplate’. Contro la decisione del gup la Procura ha già presentato appello.

 


0 comments »

Rispondi

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress