RSS Feed

Puc, non si potrà edificare nelle aree archeologiche. Ma quali sono le Norme Tecniche di Attuazione?

0

luglio 28, 2011 by admin

di Gabriele Corona*

(Sanniopress) – Ieri il Consiglio Comunale ha adottato il nuovo Piano Urbanistico di Benevento dopo diverse modifiche  apportate a seguito di diffide ed esposti della associazione Altrabenevento. Sono stati infatti eliminati  i comparti edilizi in zona agricola finora confermati nonostante le osservazioni dei consiglieri di opposizione ed è stata riclassificata la Rotonda delle Scienze.

Rimangono però contraddizioni ed errori madornali, sui quali torneremo nei prossimi giorni, fino al punto da rendere impossibile la individuazione del documento sottoposto al parere degli Enti ed autorità competenti e le Norme Tecniche di Attuazione votate dai soli consiglieri di maggioranza. In apertura della seduta, il consigliere Nazzareno Lanni ha ritirato l’emendamento alle Norme proposte e votate dal precedente Consiglio per la edificazione nelle aree archeologiche che Altrabenevento ha criticato aspramente. Lanni, nonostante abbia lamentato attacchi strumentali e interpretazioni malevoli alla sua proposta, ha chiesto al Consiglio di eliminarla riconoscendo in tal modo che effettivamente il testo che egli aveva preparato con la collaborazione del consulente del PUC, di fatto avrebbe autorizzato la costruzione di nuovi edifici nelle aree destinate a Parco Archeologico.

Il consigliere comunale ha poi proposto un altro documento, condiviso da Altrabenevento, con il quale si chiarisce, definitivamente, che in caso di dismissione di edifici esistenti, la ricostruzione delle volumetrie deve avvenire in altre aree fuori dalla zona Parco.

E’ stato così posto rimedio, in parte, alle norme confuse ed arzigogolate che però pare siano state condivise già nel 2009 dalla stessa Soprintendenza archeologica la quale, evidentemente non si era accorta della contraddizione tra alcuni articoli dello stesso documento.

Al termine della seduta il Consiglio ha votato anche il testo definitivo di tutte le Norme Tecniche di Attuazione che però non sono state lette. Al momento non è dato sapere quale documento i consiglieri di maggioranza hanno votato “a scatola chiusa”.

Infatti, quello approvato dalla Giunta a febbraio del 2009 non è quello sottoposto alle Soprintendenze per i pareri che a sua volta non è quello depositato agli atti del Consiglio un mese fa all’inizio della discussione che ora si è appena conclusa. Qual è quello approvato che dovrebbe risultare allegato alla delibera approvata? Chi lo ha firmato? 

 * presidente Altrabenevento


0 comments »

Rispondi

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. È stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente, notista politico di Liberal. Collabora con Il Giornale e Corriere del Mezzogiorno

     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress