RSS Feed

L’EDITORIALE | A Napoli come a Benevento serve la presenza dello Stato

0

marzo 8, 2012 by admin

di Billy Nuzzolillo

(Sanniopress) – “Per le persone oneste, in questa città, non c’è tutela”. A scriverlo, a proposito di Napoli, è la collega Ilaria Puglia (http://www.sanniopress.it/?p=21665) dopo l’ennesimo sopruso compiuto ai danni di chi era da ore disciplinatamente in fila per acquistare il biglietto della partita Chelsea-Napoli e si è visto scavalcare prepotentemente dai solti delinquenti travestiti da tifosi (con i poliziotti che assistevano immobili alla scena).

Dov’è lo Stato? E’ la stessa domanda che ci si pone a Benevento di fronte all’imperversare della teppaglia che nei week end agisce indisturbata nel centro storico della città, dando vita al fenomeno genericamente definito movida.

Ora a Napoli qualcuno avanza persino l’ipotesi di non vendere più i biglietti delle partite degli azzurri in trasferta, così come Giancristiano Desiderio ha provocatoriamente avanzato ieri l’ipotesi di vietare la musica nella zona compresa tra la prefettura e via Umberto I  (http://www.sanniopress.it/?p=21604).

Francamente credo che la soluzione ad entrambi i problemi sia più semplice, e persino banale: far rispettare le regole applicando la legge. Non è giusto penalizzare i tifosi che, con sacrificio e diligenza, affrontano i disagi di una fila massacrante per poter assistere alla partita dei propri beniamini, negandogli un diritto. Così come non è giusto penalizzare l’imprenditore che rispetta le regole negandogli la possibilità di organizzare concerti solo perché chi è chiamato a controllare l’emissione dei decibel non sa individuare con certezza la fonte dell’inquinamento acustico, o perché l’assurdo gioco delle competenze impedisce all’azienda dei rifiuti di rimuovere i residui lasciati da una minoranza (minorata e marginale) dei frequentatori della movida.

A Napoli come a Benevento serve unicamente la presenza dello Stato.


0 comments »

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. Ha diretto Il Sannio, è stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente e notista politico di Liberal. Scrive per il Corriere della Sera e Il Giornale.
     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   

I libri di Sanniopress



Cerca nel sito

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.