RSS Feed

Detenuto muore a Lecce dopo sciopero della fame. Proveniva da Benevento

0

maggio 15, 2012 by admin

(Sanniopress) – Si chiamava Popo Virgil Cristria il detenuto romeno di 38 anni morto ieri a Lecce dopo uno sciopero della fame durato circa 50 giorni. L’uomo stava espiando una condanna per estorsione e rapina nel carcere della città salentina, dove era stato trasferito dopo un periodo di detenzione trascorso nell’istituto penitenziario di contrada Capodimonte a Benevento (dove, tra l’altro, ha anche abitato). Sarebbe uscito nel 2018.

Alle spalle aveva qualche furto, rapine e piccoli reati che metteva in atto soprattutto per assicurarsi la sopravvivenza nel Paese dove era giunto, dalla Romania, per avere un futuro migliore: per questo era stato condannato, per un cumulo di pene, a 18 anni di reclusione.

Un cumulo di pena pesante, che Pop Virgil Cristria, riteneva insopportabile e per questo a fine marzo ha cominciato uno sciopero della fame, proclamandosi innocente.

Non toccava neanche una briciola di pane. «Il magistrato – ripeteva in modo ossessivo – mi deve ascoltare e mi deve liberare». Eppure i magistrati lo avevano ascoltato varie volte in passato. Poco prima di essere ricoverato in ospedale, mentre era nell’infermeria del carcere ha preso l’ago della flebo che gli era stata somministrata per tentare di dargli un pò di forze e se lo è strappato dal braccio.

Pop Virgil Cristria  non aveva famiglia.  E, soprattutto, non aveva grosse possibilità economiche per difendersi. E così ha scelto di portare alle estreme conseguenza la sua protesta. Meglio morire che continuare  l’insopportabile tour restrittivo che lo aveva portato a soggiornare, per qualche tempo, anche nel carcere di Benevento. (b.n.)


0 comments »

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BLOGGER:

Giancristiano Desiderio

Giornalista e saggista. Ha diretto Il Sannio, è stato cronista parlamentare di Libero, vicedirettore de L’Indipendente e notista politico di Liberal. Scrive per il Corriere della Sera e Il Giornale.
     

Gennaro Malgieri

Giornalista e saggista. Ha diretto il Secolo d'Italia e L’Indipendente. Ha fondato la rivista Percorsi.
 

Antonio Medici

Fondatore del blog Gourman.it, racconta “esperienze” enogastronomiche senza tecnicismi anche sui quotidiani Roma e Sannio.

     

Billy Nuzzolillo

Giornalista. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e La Voce di Indro Montanelli. Ha fondato il blog Sanniopress.

     

Amerigo Ciervo

Docente. Da quarant'anni cercatore di musiche e storie

   

Guido Bianchini

Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea.

   


Cerca nel sito

Categorie

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi post.

I libri di Sanniopress